Vendor e Seller: che differenza c’è tra le due tipologie di venditori su Amazon

0
1162
amazon

Vendere su Amazon è un’ottima opportunità per aumentare il proprio business di riferimento. In molti hanno intrapreso le loro attività commerciali proprio attraverso le vendite sul grande store internazionale. Ma per far aumentare le vendite su Amazon come fare? Bisogna saper applicare le giuste strategie per avere la possibilità di fare bene e aumentare le vendite. Una delle prime scelte, per esempio, che bisogna fare è quella tra essere Vendor o Seller. Probabilmente avrai già sentito utilizzare questi due termini, ma sai esattamente che cosa significano? Per essere competitivo su Amazon dovresti sicuramente sapere il significato di Vendor e Seller.

Le due tipologie di venditori su Amazon

Rivolgendoti ad un’Agenzia Vendor Seller hai la possibilità di essere aiutato come venditore su Amazon, per avere più opportunità di incrementare il tuo business. In particolare così potrai scoprire che cosa significano Vendor e Seller e potrai fare la scelta che fa più al caso tuo.

Infatti dobbiamo distinguere su Amazon due tipi di venditori. Si tratta appunto degli Amazon Vendor e degli Amazon Seller. È proprio importante riuscire a capire quale tipologia è più adatta al tuo business, per poter sfruttare in maniera più opportuna tutte le possibilità che ti offre il mercato digitale.

Per capire la differenza che c’è tra Amazon Vendor e Amazon Seller ti diciamo subito che Amazon Vendor è il venditore che vende i propri prodotti in massa rivolgendosi direttamente ad Amazon. Quindi è come se diventasse un vero fornitore di Amazon.

Amazon Seller invece è chi vende i propri prodotti tramite la piattaforma Amazon e gestisce autonomamente tutti gli aspetti che riguardano le spedizioni o gli eventuali resi. Quindi fare una scelta nell’uno o nell’altro senso diventa fondamentale, a seconda anche di che tipo di venditore tu voglia diventare.

Per poter scegliere se essere Vendor o Seller devi porti alcune domande essenziali riguardo al tuo brand, per cercare di comprenderne fino in fondo le potenzialità e per individuare così anche gli eventuali punti deboli.

Inoltre, per fare la scelta giusta, ti dovresti chiedere come vuoi interagire con i tuoi clienti e che cosa speri di ottenere dal rapporto commerciale.

Gli aspetti differenti tra Vendor e Seller

Prima di scegliere di essere venditore Vendor o Seller, dovresti considerare quali sono gli aspetti più importanti e le differenze che implicano i due ruoli. Innanzitutto devi considerare le commissioni di vendita.

Per esempio come Vendor puoi vendere prodotti ad Amazon con prezzi all’ingrosso. Come Seller, invece, puoi pagare fino al 15% di commissione allo store e sei tenuto a pagare i costi di gestione della logistica.

Ci sono delle differenze anche per quanto riguarda la ricezione dei pagamenti. Per i Vendor i pagamenti sono in base agli ordini di acquisto e poi il pagamento finale avviene nel giro di circa 60-90 giorni. Per il venditore Seller il pagamento viene effettuato entro due settimane.

Ci sono degli aspetti da non sottovalutare anche per quanto riguarda il marketing. Infatti per il Vendor sono abilitate delle funzioni che potremmo definire avanzate, come per esempio la possibilità di inserire video nelle schede prodotto. È chiaro che si tratta di possibilità in più, anche se gestire queste funzioni a volte può comportare l’implicazione di tanto tempo.

Per il venditore Seller è molto più facile gestire le schede prodotto, ma chiaramente non ha l’opportunità di ricorrere a funzioni avanzate e può inserire soltanto le informazioni basilari. Inoltre ricordati che il Vendor può negoziare con Amazon i termini di vendita, però non ha il controllo sul prezzo finale. Al contrario il Seller mantiene del tutto il controllo sul proprio business, però, non potendo negoziare con Amazon, non possiede alcuna garanzia riguardo alla vendita dei prodotti stessi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui