21 agosto, 2018
Home / TECNOLOGIA E INTERNET / Nuove tecnologie al servizio dei comuni
qr-code Nuove tecnologie al servizio dei comuni

Nuove tecnologie al servizio dei comuni

Se fino a pochi anni fa vedere un monitor in un ufficio pubblico era un evento piuttosto raro, oggi la tecnologia viene sempre più utilizzata anche dalle amministrazioni pubbliche in generale e dai comuni in particolare, che hanno compreso come in questo modo si possano ottenere diverse vantaggi.

In primo luogo l’utilizzo delle tecnologie consente una maggior vicinanza al cittadino; in secondo luogo il loro uso consente di snellire la modalità di gestione di numerose pratiche ed informazioni nei confronti della cittadinanza.

I monitor rientrano tra gli strumenti più utilizzati dai comuni per la comunicazione con i cittadini.

Essi consentono infatti di visualizzare notizie, scadenze, ma anche immagini e video informativi.

Questa tipologia di schermi, denominata digital signage, è utilizzata sia all’interno degli uffici sia in luoghi esterni, per consentire di raggiungere un numero sempre maggiore di cittadini.

Alcune amministrazioni hanno deciso di utilizzare schermi digital signage dotati di tecnologia touch, con la quale la cittadinanza sembra trovarsi perfettamente a suo agio, grazia alla sempre maggiore confidenza che i cittadini di tutte le età stanno acquisendo con questo tipo di supporto.

Sia che si tratti di schermi isolati sia che essi siano montati sui totem, questo strumento viene apprezzato dal cittadino, che trova in esso una forma maggiore di contatto e di comunicazione con le procedure e le comunicazioni amministrative.

La facilità di utilizzo e di aggiornamento delle informazioni da parte della stessa amministrazione comunale hanno fatto sì che il digital signage trovasse applicazione anche nei comuni più piccoli, nei quali solitamente le risorse economiche ed umane per la gestione dei processi di innovazione sono più limitate.

Un altro strumento del quale le amministrazioni comunali hanno imparato a fare largo uso è la tecnologia Qr-Code, che consente di accedere ad informazioni aggiuntive sia in modalità di immagine sia sotto forma di audio o di video.

L’applicazione più comune è quella nell’ambito della comunicazione culturale; infatti non è raro imbattersi in pannelli informativi di monumenti o opere d’arte dotati di un Qr-Code, attraverso il quale è possibile accedere a informazioni o contenuti aggiuntivi.

Molto spesso questo codice dà accesso ad una vera e propria guida, una modalità utilizzata dai comuni per permettere di scoprire i tesori culturali nascosti del territorio.

L’uso dei Qr-Code trova applicazione in ambito culturale anche all’interno degli spazi chiusi, consentendo così al cittadino di accedere ai contenuti direttamente dal proprio dispositivo mobile, senza la necessità di utilizzo di supporti diversi come le ormai datate audioguide.

About MarketingNews

Check Also

cornice a scatto

Promozione e marketing: efficaci e pratiche cornici a scatto

Quando si commercializzano prodotti o servizi è essenziale divulgare informazioni pubblicitarie, non solo tramite i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *